Home Europa Balos: dove si trova, come arrivare, sentieri a piedi e che cosa fare

Balos: dove si trova, come arrivare, sentieri a piedi e che cosa fare

da Amalia

Viaggiare rappresenta la massima aspirazione per ogni persona: scoprire posti nuovi, nuove tradizioni e culture si inserisce fra i sogni maggiormente ambiti dalla popolazione. Molti luoghi infatti, magari inesplorati, costituiscono un patrimonio incredibile che certamente necessita di esser scoperto. Accade purtroppo molto spesso che, concentrandoci prettamente sulle grandi metropoli, tralasciamo il grande potenziale delle isole più piccole o dei posti più angusti e lontani. Questo è proprio il caso di Balos: scopriamo oggi insieme dove si trova Balos, come arrivare, sentieri a piedi e cosa fare.

Dove si trova

Molti dicono che per assistere ad uno spettacolo mozzafiato bisogni necessariamente recarsi alle isole Huawaii: di certo esse costituiscono un itinerario davvero meraviglioso, tuttavia non è l’unico posto degno di nota. La laguna di Balos è un meraviglioso luogo idilliaco appartenente al comune di Kissamos nell’isola di Creta, in Grecia. La laguna di Balos, assieme alla baia, è situata lungo il promontorio di Còrico (zona prettamente disabitata) distante circa 12 km dal distretto abitato di Kaliviani e vicino all’arcipelago di Grabusa.

La laguna e la baia di Balos rappresentano le principali mete turistiche per coloro che decidono di recarsi nei dintorni dell’isola di Creta, ma non costituiscono le uniche attrazioni: degne di nota sono, infatti, anche le spiagge di Falasarna ed Elafonisi. Ciò che rende la laguna di Balos un luogo degno delle principali riviste, è la fantastica sabbia dorata e fine e i numerosi coralli e conchiglie; la maggior parte del territorio, inoltre, è ricoperta da un sottile strato di acqua e, al di sotto dei 50 cm, non è possibile trovare alcun tipo di vegetazione. Inoltre quel che colpisce maggiormente della spiaggia di Balos è proprio l’acqua cristallina oltre che il meraviglioso panorama che potrete scorgere inoltrandovi verso il sentiero.

Come arrivare

Vi siete convinti che questo è il posto ideale per trascorrere le vacanze estive, ma vi state chiedendo come arrivare: niente paura, i principali modi per giungere in questa piccola fetta di paradiso sono due.

Battello

Il primo metodo per recarsi a Balos è quello mediante un’escursione programmata in battello dal porto di Kissamos. Scegliendo questa opzione potrete recarvi comodamente alla spiaggia, godendo anche di un po’ di compagnia, essendo molti coloro che optano per questa strada: la laguna, infatti, la mattina ben presto è vuota sino all’arrivo dei turisti. Le navi che salpano dal porto di Kissamos hanno un costo che oscilla tra i 25 ed i 30 euro e le partenze sono previste tra le 10:30 e le 12:30, con una durata della tratta di poco più di un’ora: nel pacchetto, inoltre, è prevista anche una sosta nella piccola isola di Gramvuosa per poi giungere a Balos dove potrete sostare per tre ore.

Auto

Il secondo metodo è quello di raggiungere la spiaggia di Balos mediante auto, lungo una strada sterrata: questo metodo è ben più dispendioso ed arduo, ma è di certo l’opzione adatta per coloro che intendono fare un viaggio all’interno della natura. Per recarvi, innanzitutto, per la strada sterrata dovrete procedere verso ovest, giungendo dapprima alle indicazioni per Kaliviani e poi per la spiaggia di Balos. Una volta arrivati, troverete un posto di blocco e dovrete pagare l’ingresso di 1 euro per ogni persona: successivamente troverete la strada sterrata, ma dovrete prestare molta attenzione in quanto molto spesso sono presenti buche enormi e quindi dovrete tener d’occhio la velocità della vostra vettura.

Il viaggio sembrerà duro e snervante ma potrete esser ripagati dal panorama ineccepibile e (forse) anche di qualche capra di passaggio: dopo una ventina di minuti (al massimo mezz’ora) giungerete in un ampio parcheggio con, nelle vicinanze, un bar. Non tirate subito un sospiro di sollievo, dovrete proseguire a piedi ancora altri 20 minuti per raggiungere finalmente la spiaggia di Balos dove rilassarvi e godervi il sole. Nonostante la scelta del battello sembri la più comoda, raggiungere Balos con l’auto risulta l’opzione più redditizia su diversi aspetti: non avrete orari né limiti di tempo, potrete godervi lo spettacolo in assoluta tranquillità (se non prediligerete orari di punta) e potrete ammirare la bellezza del sentiero, lungo e tortuoso ma di grande potenziale.

Cosa fare

Se vi siete convinti che Balos è il posto ideale dove trascorrere le vacanze, rimarrete piacevolmente sorpresi scoprendo le numerose offerte turistiche che il posto mette a disposizione. Vediamo insieme le più vantaggiose e divertenti.

Castello di Gramvousa

Una delle offerte turistiche maggiormente amate è di certo il castello di Gramvousa, località poco lontana dalla spiaggia di Balos. Il castello di Gramvousa fu costruito dai veneziani durante il XVI secolo con lo scopo strategico di evitare che l’Impero Ottomano di espandesse: ad oggi viene considerata una fortezza impenetrabile, tuttavia il complesso architettonico non è riuscito ad impedire l’occupazione di Creta. Infatti durante il 1645, dopo un breve assedio, gli Ottomani riuscirono ad occupare la Canea e nell’arco di un mese, circa, riuscirono ad invadere l’intera isola di Creta. Tuttavia, grazie al Trattato di Morosini, i Veneziani riuscirono a mantenere sotto il controllo il castello di Gramvousa e le isole di Suda e Spinalonga nutrendo la speranza di riconquistare nuovamente Creta.

Successivamente l’edificio fu fortificato, installando 66 cannoni a lunga gittata, inoltre inserirono delle truppe e lo resero impenetrabile. Le attività rivoluzionarie ben presto si esaurirono, tuttavia fu solo nel 1825 che i cretesi riuscirono a liberale il castello dal dominio ottomano. Gramvuosa fu utilizzata come rifugio da circa 3.000 persone e diventò il luogo fondamentale, punto di partenza per ogni attività rivoluzionaria.

Kalo Surf

Balos non è solamente un luogo di relax e riposo, ma è anche il posto ideale dove divertirsi: una delle attività maggiormente amate dai turisti sono le lezioni di surf della scuola Kalo Surf School. Andy e sua moglie Julia ( rispettivamente il maestro di surf e la moglie addetta al coordinamento del corso) saranno professionali e ideali per trasmettervi la passione per le onde: in poche lezioni riuscirete anche a cavalcare le prime onde.

B- Crew Sailing

Un’altra delle attività maggiormente amate è quella fornita dalla B-Crew Sailing: un tour acquatico in barca e sport acquatici a Kissamos. Qui potrete rilassarvi tranquillamente sulla barca senza alcun orario, inoltre potrete anche degustare sulla barca numerosi piatti tipici.

Escursione in Polirinia

Ma la meravigliosa località di Balos non offre esclusivamente spiagge cristalline: nei pressi della baia di Kissamos potrete trovare paesi tranquilli e ospitali, ma potrete anche visitare la meravigliosa acropoli di Polirinia. Il nome di questo piccolo paese, situato nell’entroterra della cittadina di Kastelli-Kissamos, deriva probabilmente dal greco antico e significa “delle navi“; la suggestiva acropoli è situata sulla cima della collina e da qui potrete godere di un fantastico panorama. Inoltre l’acropoli di Kissamos non è l’unico luogo da poter visitare, disseminati lungo il territorio potrete trovare anche numerosi segnali in giallo, che indicano i luoghi da poter visitare.

Kalivani

Un viaggio in un nuovo posto, tuttavia, non è tale senza aver degustato le leccornie del posto, quindi se siete alla ricerca di un buon posto dove mangiare, la scelta ideale è il ristorantino Gramboussa, situato nel paesino di Kalivani. Il paesino di Kalivani è davvero molto piccolo, il posto ideale per trascorrere una serata in tranquillità: un piccolo villaggio rurale, composto da poche case bianche e pochi abitanti. Il ristorantino, tuttavia, è davvero è degno delle migliori città, infatti esso offre una meravigliosa vista sulle colline e uliveti. Per apprezzare a pieno il panorama, ideale è recarsi la mattina, dopo aver trascorso una rilassante mattinata sulla spiaggia di Balos; fra le numerose pietanze troviamo i carciofi con le patate e crema di burro, l’insalata cretese e tanto altro.

Palazzo di Knosso a Creta

Se avete intenzione di trascorrere qualche giorno anche nei pressi di Creta, non potrete esimervi dal visitare il magnifico palazzo di Knosso, rinomato in tutto il mondo per la leggenda di Dedalo e Icaro nonché di Minosse ed il Minotauro racchiuso nel labirinto. Sin dal 2000 infatti, Knosso era conosciuta per essere una Città-Palazzo guidata da Minosse che dominava sull’Isola di Creta e sull’Egeo: un grande patrimonio artistico alla portata di tutti.

Potrebbe interessarti