Home In bicicletta I migliori itinerari e viaggi in bici a Milano

I migliori itinerari e viaggi in bici a Milano

da Serena

La città di Milano, in qualità di una delle metropoli italiane più densamente popolate, si accosta perfettamente al cicloturismo e alla percorrenza stradale su due ruote. Aggirando il traffico è possibile scoprire tutte le meraviglie storiche della città, ma anche i sentieri parte delle aree più verdi. Il territorio di Milano si presenta morfologicamente simile a quello della Pianura Padana, alternando percorsi lineari a percorsi di media difficoltà.

Milano è sicuramente sinonimo di traffico intenso e movida turistica. Eppure è possibile vivere un’esperienza alternativa ed eco-sostenibile a bordo di una semplice bike. Il capoluogo lombardo si alterna tra corsi d’acqua fluviali, torrenti, fontanili, laghi artificiali e canali da una parte; aree collinose e montane nelle province limitrofe. A causa della nebbia, particolarmente diffusa nella stagione autunnale/primaverile, si consiglia di intraprendere un percorso ciclistico milanese durante le mensilità più favorevoli, come la primavere e l’estate.

I migliori itinerari per viaggi in bici a Milano

Per scoprire la Milano del centro storico e i suoi dintorni si può usufruire di uno dei servizi di bike sharing messo a disposizione per i residenti e i turisti su tutto il territorio. Pedalando tra le vie principali della metropoli cittadina si possono visitare diversi siti e luoghi di interesse, carichi di storia e cultura. Gli amanti della natura e degli spazi aperti possono trovare rifugio e relax in una delle aree verdi presenti, per una ‘Milano da vivere’ adattabile anche ai bambini.

Percorso da Milano al Lago di Como

Uno dei viaggi in bicicletta più alternativi ed emozionanti è quello da Milano in direzione del lago di Como. Il percorso si estende per 75 km, sotto un livello di difficoltà basso di percorrenza, adatto a tutta la famiglia. Per partire alla volta della strada che collega la città al lago di Como è possibile immettersi nel tracciato del fiume Adda. Non si evidenziano dislivelli, mentre la strada asfaltata si alterna ad alcuni sentieri sterrati. In questo percorso si può utilizzare qualsiasi tipologia di bicicletta.

Percorso da Milano Est alla città del Barbarossa

Un altro percorso in bike, decisamente alternativo, è quello da Milano zona est fino alla città del Barbarossa. Quest’area verde, meno conosciuta rispetto al centro, si dimostra una meta ideale per pedalare a stretto contatto con la natura e cercare il giusto relax. A pochi passi dalla città di Milano diventa possibile immergersi nella vegetazione lombarda per un percorso complessivo pari a 104 km e un livello di difficoltà basso adatto anche ai bambini.

La partenza si snoda tra uno dei Navigli più rinomati di Milano, la Martesana, attraversando diverse tappe fino alla città di Lodi. All’interno del parco della città del Barbarossa è possibile soffermarsi per ammirare la metropoli in lontananza, scegliendo di pranzare al sacco sotto uno dei numerosi alberi presenti.

Percorso per visitare Milano Sud

Un altro percorso adatto a tutta la famiglia comprende una visita a Milano sud a bordo della propria bike. La strada si alterna a piste ciclabili e vie secondarie, in prevalenza pianeggianti, estendendosi per 98 km di percorrenza. Sia all’andata che al ritorno è possibile attraversare i due Navigli principali milanesi, ricchi di storia e culto. Lungo il tragitto si può fare tappa nella città di Pavia, ex capitale del Regno dei Longobardi, dove fermarsi a degustare le pietanze gastronomiche tipiche del luogo, ammirando il Castello e il monumento della Certosa. 

Percorso verso la Brianza

Lungo le sponde del fiume Adda è possibile immettersi in 75 km di percorrenza, dalla difficoltà bassa adatta anche ai bambini, per raggiungere la vicina città di Brianza. La maggior parte del percorso si snoda in sentieri sterrati e strade asfaltate pianeggianti. Giunti a Brianza si possono ammirare diversi siti storici come il ponte San Michele a Paderno, le chiuse del Naviglio, il villaggio operaio di Crespi d’Adda parte dei Patrimoni dell’UNESCO. A Brianza è inoltre possibile decidere di prenotare degustazioni gastronomiche e momenti di relax in una delle SPA presenti.

Percorso dai Navigli alla campagna lombarda

A Milano è d’obbligo percorrere i Navigli fino alla campagna lombarda, dove respirare un’aria rilassata e rinfrescante rispetto allo smog presente nel centro cittadino. La partenza migliore è rappresentata dalla pista ciclabile dell’Alzaia sul Naviglio Grande, asfaltata e pianeggiante, adatta a tutta la famiglia. Lungo la pista bike si arriva ad Abbiategrasso, parte della campagna lombarda dove sostare tra i campi e rifocillarsi in una delle proposte gastronomiche presenti sul territorio. In alternativa, durante le ore serali, è possibile parcheggiare la bicicletta per salire a bordo di una ‘mini crociera’ lungo il Naviglio.

Percorso dal Corso Sempione al Castello Sforzesco

Il tour milanese in bicicletta non può non fare tappa verso il Corso Sempione e il Castello storico Sforzesco. Anche questo percorso non presenta dislivelli e difficoltà di percorrenza. La pista ciclabile costeggia in tondo Piazza Castello e percorre uno dei corsi più storici di Milano. Tra i punti di sosta si può optare per una visita al Castello.

Percorso in Zona Tortona

La Zona Tortora, il quartiere più cool di Milano, può essere percorso in bicicletta senza alcuna difficoltà. La presenza della pista ciclabile attraversa il parco e Piazza del Rosario fino a raggiungere le aree di attrazione del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Leonardo Da Vinci, dove sostare per una visita.

Percorso verso i grattacieli di CityLife

Il cicloturismo milanese si adatta anche alla visita verso i grattacieli di CityLife, una delle aree pi industrializzate del capoluogo lombardo. In questa zona vivono diversi personaggi famosi, mentre il percorso in bike si snoda tra il parco e le aree di sosta per ammirare la Torre Isozaki, Torre Hadid e la Torre Libeskind in fase di ultimazione. 

Percorso verso il Duomo e i dintorni di Milano

Nella città milanese è d’obbligo sostare in Piazza Duomo prima di addentrarsi nel percorso verso il lago di Pusiano, in direzione della casa di Giuseppe Parini, dove fermarsi ad ammirare un’oasi verde incontaminata dal traffico del centro. L’intero itinerario si estende per 80 km, sotto un livello di difficoltà medio di percorrenza, fino a raggiungere il lago di Montorfano, in provincia di Como.

Altre esperienze sulle strade di Milano

Milano offre diverse alternative ai ritmi frenetici della movida cittadina. Oltre ai percorsi in bicicletta e alle piste dedicate al cicloturismo è possibile avvicinarsi anche ad altre esperienze interessanti. Nei dintorni del centro si possono prenotare escursioni e passeggiate a cavallo tra le campagne lombarde, dedicarsi alle camminate e al trekking.

Le migliori strutture dove dormire e mangiare per le strade di Milano

Dopo un tour in bicicletta tra le meraviglie milanesi è importante selezionare anche le migliori strutture dove dormire e mangiare. Per degustare le tradizioni lombarde citiamo i ristoranti: Drogherie Milanesi, frequentato soprattutto dai vip, i ristoranti Giulio Pane e Ojo in Via Muratori 10 e Giannino in via Vittor Pisani 6. Per dormire si può alloggiare presso l’albergo Novotel Ca Granda, il BB Hotels Aparthotel Navigli. 

Potrebbe interessarti