Home In bicicletta I migliori itinerari e viaggi in bici a Roma

I migliori itinerari e viaggi in bici a Roma

da Serena

Per scoprire la città eterna di Roma è possibile affidarsi ad uno dei numerosi percorsi messi a disposizione del cicloturismo. La capitale italiana, capoluogo della regione Lazio, vanta un patrimonio storico culturale di immenso valore, meta ogni anno di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Il metodo eco-sostenibile migliore per visitare e scoprire tutti gli angoli della città è sicuramente a bordo di una bicicletta.

La capitale romana sorge sulle rive del famoso Tevere e, oltre al centro cittadino, presenta anche numerose aree verdi. Le campagne romane circondano la città mettendo a disposizione dei residenti e dei turisti luoghi di relax dove allontanarsi dalla vita frenetica del centro storico. Grazie ai diversi servizi di bike sharing è possibile partire alla volta di un tour romano indimenticabile sostando nei siti di interesse più famosi come il Colosseo, la fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Piazza del Quirinale e via elencando.

I migliori itinerari per viaggi in bici a Roma

Pedalare tra le strade di Roma può presentare alcuni dislivelli, a seconda del percorso intrapreso. Nonostante la vastità pianeggiante delle strade parte del centro storico, la città eterna vanta anche tratti più difficoltosi, a difficoltà media. Prima di noleggiare una bicicletta si rivela quindi necessario valutare il percorso da intraprendere, soprattutto in presenza di bambini.

Un altro particolare da tenere a mente è il traffico cittadino. Roma si presenta come una città trafficata in direzione delle strade principali. A bordo di una bicicletta, al di fuori dei percorsi ciclabili, è necessario segnalare la propria presenza e seguire le regole del Codice della Strada.

Piazza del Quirinale, fontana di Trevi e Piazza di Spagna

Sia a piedi, sia in bicicletta, trovarsi a Roma significa visitare Piazza del Quirinale, sostare alla fontana di Trevi dove lanciare una moneta ed esprimere un desiderio e fare tappa a Piazza di Spagna. A bordo della propria bike è possibile partire da Piazza del Quirinale che si affaccia direttamente sulla residenza del Presidente della Repubblica. Piazza del Quirinale è un’ottima area panoramica nella quale fermarsi prima di proseguire il percorso.

Seguendo le indicazioni per via S. Vincenzo è possibile raggiungere in poche pedalate la famosissima fontana di Trevi, scenografia di opere cinematografiche e meta di numerosi selfie. La fontana di Trevi, in realtà l’ultimo elemento del termale acquedotto Vergine, è impreziosita dalle sue statue: una conchiglia trinata dai cavalli marini guidati dai Tritoni. Altra tappa obbligatoria è rappresentata da Piazza di Spagna, sede di diverse fiction cinematografiche italiane.

Piazza del Popolo e Villa Borghese

Il tour cittadino della città di Roma prosegue verso Piazza del Popolo e Villa Borghese. In Piazza del Popolo si trovano le famose chiese di Santa Maria di Montesanto, Santa Maria dei Miracoli e Santa Maria del Popolo. Da qui si può ammirare anche l’Obelisco Flaminio e le fontane del Valadier. Svoltando a destra da Piazza del Popolo si trova il suggestivo parco di Villa Borghese, dove immergersi tra la flora, la fauna e il completo relax.

Palazzo Montecitorio e Piazza Navona

Dopo Piazza del Popolo è possibile proseguire alla volta della via dello shopping, via del Corso, fino a raggiungere Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei deputati della Repubblica Italiana. Dopo una sosta a Palazzo Montecitorio si possono seguire le varie indicazioni stradali per raggiungere Piazza Navona dove si trova la Fontana dei Quattro Fiumi. 

Piazza San Pietro e Panteon

A Roma è d’obbligo recarsi a Piazza San Pietro, dove si trova il cuore della città del Vaticano. Quest’area vanta numerosi musei e basiliche come la Basilica di San Pietro e la  Cappella Sistina. Costeggiando il Tevere è possibile raggiungere il Panteon, altra tappa rinomata romana. Il monumento è tra i più antichi di Roma, voluto dall’Imperatore Adriano, impreziosito dalla sua cupola emisferica.

Piazza Venezia e Colosseo

Piazza Venezia rappresenta un’altra tappa importante romana, oltre la quale dirigersi verso il celebre anfiteatro. Il Colosseo, antico scenario storico di combattimenti cruenti tra gladiatori, costruito sotto le direttive dell’Imperatore Vespasiano tra il 70 e l’80 d.C., ad oggi parte dei Patrimoni dell’umanità dall’UNESCO.

Il Lungotevere e la pista ciclabile

Percorrere Roma in bicicletta significa anche attraversare il Lungotevere, fino al Ponte Risorgimento. Da qui è finalmente possibile immettersi in una pista ciclabile, adatta a tutta la famiglia, estesa per 15 km, molti dei quali immersi nel verde a stretto contatto con la natura.

Il Parco della Caffarella

Il Parco della Caffarella a Roma può essere percorso a bordo della propria bicicletta eco-sostenibile. Il percorso si snoda all’interno dell’Appia Antica e si estende per 11 km percorribili da tutta la famiglia senza particolari difficoltà. Il parco si trova a poca distanza dal centro cittadino e dal Colosseo.

Altre esperienze sulle strade di Roma

Oltre al cicloturismo è possibile percorrere le strade principali di Roma anche a piedi, mentre la presenza dei numerosi parchi e aree verdi consentono molteplici attività come il trekking, passeggiate a cavallo, escursioni libere o guidate. Alcuni tratti possono essere percorsi a bordo di pattini e mezzi alternativi come i risciò a noleggio di Villa Borghese al prezzo di 12 euro per 60 minuti.

Le migliori strutture dove dormire e mangiare per le strade di Roma

Tra le migliori strutture dove fermarsi per mangiare, in seguito alla fatica della pedalata citiamo Nannarella, lungo il Trastevere, un ristorante allo stesso tempo rustico ed elegante; l’Hard Rock Cafe in Via Vittorio Veneto, il ristorante Pinsitaly nei pressi della fontana di Trevi. Tra le migliori strutture dove dormire si trovano il Vatican Rooms Irene; gli alloggi delle Suore dove vivere un’esperienza mistica e religiosa alternativa ai classici hotel.

Potrebbe interessarti